• .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .


Trota

Lello il sensitivo, sedicente mago in Napoli, aveva già previsto la disfatta della Lega!

Dopo aver dato addosso alla Lega, Lello il sensitivo racconta una barzelletta sui lumbard, ecco la traduzione del testo perchè in parte in dialetto napoletano:
“ci sta Umberto Bossi su di un palco che sta facendo un comizio a Napoli, ci sta un ragazzo da sotto che gli urla contro dicendo: – BOSSI IO CON UN EURO TI COMPRO PRIMA A TE E POI TUTTA LA LEGA!!! -, Bossi sul palco comincia a torcere nello stomaco, al che il ragazzo ripete: – BOSSI IO CON UN EURO TI COMPRO PRIMA A TE E POI TUTTA LA LEGA!!! -, a quel punto Bossi ne ha abbastanza e chiama le forze dell’ordine, i carabinieri fanno allontanare il ragazzo e poi chiamano il papà: – guardate vostro figlio, poi l’onorevole stava sopra al palco – il papà: – mo ci penso io, ma perchè che ha fatto? – e il carabiniere ripete le parole del figlio – IO CON UN EURO TI COMPRO PRIMA A TE E POI TUTTA LA LEGA! – a quel punto il padre guarda il ragazzo e PUAAA! gli da uno schiaffone e gli dice: – ti ho detto centomila  volte che con i soldi che ti dò non ti devi comprare monnezza!!! – e Lello chiosa: av raggion!”

Dopo le trote padane arrivano gli Uccelli d’Italia.

Sondaggio, preferite le trote padane o gli Uccelli d’Italia! 😆
Dalle proiezioni risultano uscire vincitori in modo schiacciante i volatili, almeno loro sono generosi, gli uccelli si danno, si prestano, mentre il trota prende, arraffa per soli scopi personali, leghista segaiolo!!!

 

Leghista: chiudi il buco!!!

Quando un pirla parla troppo e a sproposito, alla ciccio ciccio per intenderci, l’unico sistema è quello di appilargli il buco. E’ il caso della mammoletta Mark, prigioniero di Pierre, che sa dire solo stronzate: alito da topo, ammazzastruzzi e poi fa o è ricchione e sostiene di avere delle belle tette.  Abitudine di Mark e di farsi fare dei clisteri da Pierre con la pompa per annaffiare il giardino. Se siete interessati alle tette della mammoletta, come da foto, e soprattutto al suo buco,  scrivete all’indirizzo mark.gabbiadelcazzo@buco.com

Eh “chiudi il buco” lascia, evidentemente,  intendere altri buchi da chiudere. Bleah che schifo! 😆

Ah Leghista chiudi il buco!!! Lo avete moscio! 😆 siete peggio della mammoletta Mark.

Massimo Troisi e la Lega Nord.

 

Di grande attualità questo monologo del grande Massimo Troisi sulla Lega. Allora la Lega Nord era la Lega Lombarda, ma il suo capo era sempre Umberto Bossi. La connotazione dell’epoca era ancora più oltranzista di quella attuale.
Massimo non inveisce, non strepita, non rivendica ruoli al Sud, ma con arguzia tutta napoletana prende in giro Bossi e le sue idee.
Il meglio di Napoli contrapposto anche alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni, al peggio del Nord.