• .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .


buco

Leghista: chiudi il buco!!!

Quando un pirla parla troppo e a sproposito, alla ciccio ciccio per intenderci, l’unico sistema è quello di appilargli il buco. E’ il caso della mammoletta Mark, prigioniero di Pierre, che sa dire solo stronzate: alito da topo, ammazzastruzzi e poi fa o è ricchione e sostiene di avere delle belle tette.  Abitudine di Mark e di farsi fare dei clisteri da Pierre con la pompa per annaffiare il giardino. Se siete interessati alle tette della mammoletta, come da foto, e soprattutto al suo buco,  scrivete all’indirizzo mark.gabbiadelcazzo@buco.com

Eh “chiudi il buco” lascia, evidentemente,  intendere altri buchi da chiudere. Bleah che schifo! 😆

Ah Leghista chiudi il buco!!! Lo avete moscio! 😆 siete peggio della mammoletta Mark.

Valentina Lodovini nuda.

Nata ad Umbertide, in Umbria, ma toscana d’adozione, Valentina Lodovini fa il suo esordio al cinema nel film “Ovunque sei” di Michele Placido. Lavora con Paolo Sorrentino, Francesca Comencini ed altri importanti registi italiani. Nel 2007, Valentina Lodovini è nuda nel film “Pornorama” del regista tedesco Marc Rothemund. In una scena nella quale è intenta a lavorare con una macchina da cucito, un attrezzo da lavoro utilizzato in modo sexy. Valentia Lodovini si impegna un po’ troppo con le gambe e così raggiunge l’orgasmo e, in preda all’eccitazione, si strappa la camicetta mostrando il seno nudo. La scena non è volgare, piuttosto grottesca, anche se Valentina mostra, oltre ad un viso dolcissimo ed occhi magnetici, un seno perfetto. Da attrice molto riservata, questa rimane l’unica scena in cui Valentina Lodovini si mostra nuda. Sotto il video.