Ci si potrebbe anche da ridere, ma è una tragedia per il paese con gli italiani che sono rappresentati da uno cosi, alla stregua di Gheddafi e Putin gli amici suoi.
Ma davvero la gente pensa ancora che quest’uomo sia un bene per il paese?

ZD YouTube FLV Player



Ruby è stata intervistata al Tgcom dove ha chiarito la sua posizione, affermando che quello che hanno scritto i giornali è tutto falso: “Sono stata ad Arcore solo una sera e quello che raccontano i giornali sono cazzate. Un’amica mi ha portato nella villa del presidente Berlusconi il 14 febbraio, è l’unica volta che ci sono stata, ma nessuno sapeva che ero minorenne, io ho detto di avere 24 anni”.

“La serata è stata tranquilla, prima una cena, poi il premier si è messo a cantare. Era la prima sera che mi vedeva e per questo mi ha dedicato una canzone“.

Quando la ragazza, coinquilina di Nicole Minetti, ha lasciato le festa verso mezzanotte e racconta: “Il premier mi ha regalato una collana di Damiani e dato una busta. Tornando, mentre ero in taxi, l’ho aperta e c’erano 7mila euro in contanti. L’amica che mi ha portato ad Arcore ha raccontato al presidente la mia storia e gli ha detto che avevo bisogno di aiuto. Per questo motivo lui mi ha dato la busta“.

La giovane conclude affermando che dietro questo polverone c’è un complotto: “Dietro questa storia c’è la volontà di attaccare il presidente del Consiglio, ma io non c’entro nulla. L’artefice di tutto ciò è il giudice Pietro Forno. Lui non è mai stato interessato alla mia storia e alle mie vicende in comunità: voleva solo colpire il premier e per farlo mi ha usata“.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest